Cosa occorre per il battesimo

In una società «scristianizzata», in cui la partecipazione alla vita della Chiesa è sempre più un fatto di pochi, c’è un dato che impressiona: l’altissimo numero di genitori che chiedono il battesimo per i figli.

L’abitudine di battezzare i neonati, anche da parte di coppie «lontane» dalla comunità ecclesiale, spinge a porsi alcune domande sul Battesimo come occasione di evangelizzazione e di catechesi, per questo il Parroco organizza un cammino di preparazione con i genitori.

I documenti necessari poi per il Battesimo sono:

  1. Certificato di Cresima dei padrini
  2. Certificato di nascita del bambino
  3. “Nulla Osta” per coloro che non appartengono alla Parrocchia in cui si battezza
  4. Frequenza al corso di preparazione battesimale